Tappeti per la cameretta dei bimbi, consigli per sceglierli

Quando c’è un bimbo o una bimba in arrivo, uno dei primi pensieri va alla cameretta: si pensa a come arredarla, quali mobile scegliere, con quali colori e temi personalizzare la carta da parati per cameretta, ai giochi… ma raramente si pensa a come scegliere il tappeto! Sì, perchè la scelta dei tappeti per la cameretta dei bimbi non è per nulla una cosa trascurabile: i tappeti, infatti, oltre a garantire un miglior isolamento sia termico che acustico e quindi un ambiente più caldo e silenzioso, sono utilissimi anche per attutire le cadute e, si sa, con i bimbi non si è mai troppo prudenti!

Vediamo quindi quali sono alcune delle caratteristiche che bisogna valutare quando si scelgono i tappeti per la cameretta dei bimbi.

Sicurezza

Questo è sicuramente il primo criterio da considerare, inteso sia come sicurezza per il bimbo che come protezione del pavimento. A questo scopo è perfetta la lana morbida, che in più ha anche il vantaggio di essere molto resistente, di non temere l’umidità e di essere facile da pulire.

Dimensione e forma

Il tappeto deve essere comodo e soprattutto non deve essere d’intralcio: è quindi fondamentale prendere bene le misure della stanza in modo da capire quanto spazio si vuole occupare; se la cameretta è piccola ci si può orientare su un tappeto esagonale, magari riutilizzabile in futuro come scendiletto, mentre se la cameretta è grande si può stare anche su scelte più classiche come tappeti rotondi oppure rettangolari.

Colori e fantasia

Il primo consiglio è quello di armonizzare il tappeto ai colori preesistenti della cameretta: questo significa che se la cameretta è già molto vivace, un tappeto dalla fantasia semplice non andrà a sovraccaricare l’ambiente mentre se, al contrario, la cameretta ha uno stile classico, un tappeto con una fantasia più briosa renderà l’ambiente più vivace.

Per quanto riguarda i colori vale sempre il discorso dell’armonia, tenendo presente che colori troppo scuri potrebbero rendere la cameretta meno luminosa, mentre colori troppo accesi potrebbero, col tempo, risultare “pesanti”. L’ideale sarebbe quindi scegliere tonalità sì colorate, ma non troppo accese.

Pulizia

Per ultimo ma non ultimo, il tappeto per la cameretta dei bimbi deve essere semplice da pulire: avete già letto i nostri consigli per avere un tappeto pulito e sempre bello?

Lascia un commento