Moquette: 5 consigli per scegliere quella giusta

moquette salotto

Quando si parla di moquette come prima cosa si pensa ad una camera d’albergo: tuttavia negli ultimi anni questo tipo di rivestimento per la pavimentazione è tornato di moda anche presso le abitazioni, per il senso di calore e l’eleganza che riesce a trasmettere ai vari ambienti.

Se state valutando l’uso della moquette, ecco alcuni semplici consigli che potranno aiutarvi a capire quale moquette scegliere!

  1. Tipologia di ambiente: una moquette da posare in una zona di passaggio, come un corridoio, deve avere caratteristiche diverse da quella da posare ad esempio in camera da letto. Nel primo caso è indispensabile che sia fatta di un materiale resistente come la moquette in tessuto agugliato, a pelo rasato e senza sottofondo, facilmente lavabile; nel secondo caso è più indicata una moquette di tipo bouclè (detta anche con pelo ad occhiello) caratterizzata da un tessuto molto soffice e morbido, ideale per camminare scalzi. Ha un sottofondo in juta o lattice ed è abbastanza delicata ma perfetta da usare in zone a basso passaggio.
  2. Bagni e barche: molta attenzione va posta a queste tipologie di ambiente, che necessitano tassativamente di moquette sintetica e idrorepellente. In particolare esiste un’apposita moquette nautica che viene trattata con la resina e che ha un altissimo tasso di resistenza all’acqua e al sole.
  3. Luminosità dell’ambiente: a lungo andare una moquette dalle tinte accese potrebbe scolorire se costantemente sottoposta a un’illuminazione diretta troppo forte. In questo tipo di ambienti la scelta migliorare è una moquette di un colore intermedio, chiaro ma non troppo (che metterebbe in evidenza qualunque tipo di sporco). Un buon modo per capire quanto può virare la tonalità scelta è confrontare il colore di un campione sotto la luce del sole e sotto la luce artificiale.
  4. Colori preesistenti (o futuri) dell’ambiente: la moquette fa parte dell’arredo a tutti gli effetti e, come tale, deve armonizzarsi non solo con i mobili, ma anche con i colori di tende e divani.
  5. E in caso di allergia? Le moquette di ultima generazione vengono sottoposte a speciali trattamenti antiallergici, in modo da renderle sicure. Se il problema è la polvere, bisogna considerare che la presenza di una moquette riduce di circa l’80% il pulviscolo nell’aria: chiaramente è necessaria una buona pulizia del rivestimento, ma per questo basta avere a disposizione un aspirapolvere efficace!

Lascia un commento