Il come e perché del tappeto

Non più elemento indispensabile per il riposo e il viaggio dei pastori nomadi, come fu in origine, molti secoli fa, oggi il tappeto è uno degli elementi fra i più affascinanti e decisivi nell’arredamento. Accoglie l’ospite, protegge il piede scalzo dal freddo e rende felpato il passo, ma soprattutto può fungere da legante fra gli elementi d’arredo, armonizzando pavimentazione, pareti, tessuti di arredamento e mobili, così come può essere il protagonista indiscusso dell’ambiente. Sobrio nelle dimensioni e nei colori è indice di stile ed eleganza, vivace e brioso denota l’estro e la fantasia del padrone di casa, in materiali pregiati e preziose lavorazioni è sinonimo di lusso. In vari tipi, forme e dimensioni, Aldo Verdi, vendita carta da parati a Milano, oltre a pavimentazioni, tendaggi, tende tecniche e tessuti di arredamento, dispone di tappeti per ogni gusto ed esigenza.

Tappeti a pelo lungo o corto? Uno sguardo alle forme e ai motivi

Pelo lungo o pelo corto, tinte unite o fantasie, motivi ornamentali con colori in contrasto, oppure sofisticate decorazioni geometriche in rilievo, l’attraente universo del tappeto è ricchissimo e tutto da esplorare. La collezione di tappeti di Christian Fischbacher, a Milano da Aldo Verdi, propone la preziosa taftatura a mano. Diversi sono i materiali utilizzati: prevalentemente fibre naturali pregiate come lana merinos, lino e seta. Tappeti dalle forme insolite ed irregolari o dal perimetro intagliato come un merletto sono pronti per essere esibiti in salone o in soggiorno e stupire gli ospiti.

Nello showroom di Milano di Aldo Verdi sono disponibili proposte e consigli per gli abbinamenti con le carte da parati e pavimentazioni e per creare tendaggi che armonizzino l’insieme. Un ultimo consiglio? Scegliete tinte e materiali delicati per ambienti più riservati, come la camera da letto, e seguite con cura le preziose istruzioni per la manutenzione che garantiranno una lunga durata e un aspetto sempre al top al vostro tappeto.

 

Lascia un commento