Come realizzare uno stile industriale con la carta da parati

carta da parati

Avete sempre desiderato vivere in un loft? Vi piace combinare mobili e accessori in legno, metallo e pietra? Prediligete le linee sobrie ed essenziali? Se la risposta alle precedenti domande è “Sì!”, allora probabilmente vi interesserà sapere che, anche se non abitate in un vero e proprio loft e men che meno nella New York degli anni ’50, è possibile realizzare uno stile industriale con la carta da parati… scopriamo insieme come!

I mattoni, il legno e la pietra sono le tipiche fantasie delle carte da parati in stile industriale: in particolare, mattoni e pietra donano subito all’ambiente un look contemporaneo, grazie al loro aspetto molto naturale, e sono perfetti per chi vuole creare un’atmosfera giovanile. Anche le fantasie del legno, grazie al loro stile rustico e naturale, rendono l’ambiente accogliente e, se abbinate a mobili ed accessori in metallo, l’effetto industrial è assicurato!

Oltre a queste, altre fantasie per realizzare uno stile industriale sono quelle ad effetto cemento, ideali per la zona giorno e di grande impatto se abbinate ad elementi di arredo in ferro o in bronzo, grazie anche a quell’effetto di non-finito che regala subito un’atmosfera informale e nello stesso tempo sofisticata.

Una variante all’effetto non-finito del cemento è quello del muro grezzo, che si abbina particolarmente bene ad una pavimentazione chiara in laminato o pvc; per rendere l’ambiente non solo più luminoso ma anche molto chic è preferibile orientarsi sulle tonalità più chiare del grigio.

Come si vede, sono svariati i modi per realizzare lo stile industriale con la carta da parati: l’importante è mantenere lo stesso filo conduttore anche nel resto dell’arredamento, scegliendo ad esempio porte e finestre in metallo e prediligendo, in generale, i materiali grezzi per mobili ed accessori. Perchè è proprio qui, nell’imperfezione di materiali e oggetti, che lo stile industriale trova la sua perfezione.

 

 

Lascia un commento